Stefano Venier

Da WikiCeo.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Stefano Venier
Stefano Venier
Luogo di nascitaUdine
Anno di nascita1963
AttivitàCEO
NazionalitàItaliana
SettoreEnergia
Sito webhttps://it.linkedin.com/in/stefano-venier
AziendaSnam

Amministratore Delegato di Snam, Stefano Venier è un dirigente d'azienda esperto nel settore dell'energia.

Biografia

Originario di Udine, classe 1963, Stefano Venier è un manager italiano noto soprattutto per le importanti posizioni dirigenziali che ha ricoperto nel settore energetico[1]. Dopo essersi laureato in Scienze Matematiche e Fisiche con indirizzo in Informatica presso l'Università degli Studi di Udine, Venier ha proseguita la propria formazione conseguendo un Master in Economia dell'Energia e dell'Ambiente presso la Scuola Enrico Mattei[2].

La sua carriera professionale ha avuto inizio nel maggio del 1987 quando è entrato a far parte della società friulana Zanussi, parte del Gruppo Electrolux, dove ha lavorato nel campo dell'automazione industriale[3]. Nel 1989, ha fatto il suo ingresso nell'azienda petrolchimica EniChem, inizialmente ricoprendo il ruolo di Assistente Pianificazione Strategica. Nel corso degli anni, ha assunto crescenti responsabilità, diventando Responsabile dell'Analisi di Mercato e successivamente dei Progetti Strategici[4]. Nel 1996, Venier ha iniziato a lavorare presso la società di consulenza manageriale internazionale A.T. Kearney, dove si è specializzato nei settori dell'energia, delle utilities e delle telecomunicazioni. Nel 2002, è stato promosso a Vice President Energy & Utilities, posizione che ha svolto con grande competenza[4].

La sua carriera ha poi fatto un ulteriore salto quando, nel 2004, è entrato a far parte del Gruppo Hera, una multiutility attiva principalmente nelle regioni dell'Emilia-Romagna, Marche, Veneto e Friuli-Venezia-Giulia. In Hera, Venier ha ricoperto diverse posizioni manageriali di rilievo, tra cui Direttore Business Development e Pianificazione Strategica. Nel 2008, è stato nominato Direttore Generale Sviluppo e Mercato Energy, e da aprile 2014 ha assunto l'importante incarico di Amministratore Delegato del Gruppo Hera. Durante il suo mandato, il Gruppo Hera ha intrapreso un percorso orientato alla sostenibilità e all'economia circolare, diventando parte della Fondazione Ellen MacArthur nel 2017 e dell'Alleanza per l'Economia Circolare nel 2020[5].

La nomina in Snam

A marzo 2022, Stefano Venier è stato indicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze come Amministratore Delegato di Snam, la principale società operante nel settore delle infrastrutture del gas in Europa. Snam è quotata alla Borsa di Milano e fa parte dell'indice FTSE MIB. La società gestisce una vasta rete di trasporto del gas naturale, con oltre 38.000 chilometri di gasdotti in Italia e all'estero. Inoltre, Snam è un punto di riferimento in Europa per le attività di stoccaggio e rigassificazione del gas naturale[6].

Altri incarichi

Oltre alla sua carriera nel settore energetico, Stefano Venier fa parte del Consiglio di Amministrazione del MIB Management School di Trieste, contribuendo così alla formazione e all'istruzione nel campo della gestione aziendale[7].

Pubblicazioni

  • Filippo M. Bocchi e Stefano Venier, Misurare il valore condiviso, 2019, Harvard Business Review Italia.
  • Stefano Verde e Stefano Venier, Hera Group: The Path Towards Shared Value and Circularity, 2020, Springer Professional.
  • Stefano Venier, Dal business dell’innovazione all’innovazione del business, 2021, Harvard Business Review Italia .
  • Stefano Venier, Non sacrificare l’economia circolare sull’altare della ripresa economica, 2020, Energia.
  • Stefano Venier, Ceci n'Est Pas une Transition, 2024, l'Astrolabio.

Premi

Nel 2017, riceve il premio Manager Utility 2017 nella categoria “Servizi Pubblici Locali”. La motivazione sintetica recita: “Per il contributo di innovazione dato al Gruppo Hera e per la capacità di anticipare i temi di Industria 4.0 nel settore delle multiutility” [8]. È stato poi premiato nei CEOforLIFE Awards 2021 per l’impegno a favore nella sostenibilità, in particolare per progetti del Gruppo Hera quali “Digi e Lode” e “Regala un albero alla tua città” [9].

Note