Alessandro Foti

Da WikiCeo.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Alessandro Foti
Alessandro Foti
Luogo di nascitaMilano
Anno di nascita1960
AttivitàCEO
NazionalitàItaliana
SettoreBancario
Sito webhttps://about.finecobank.com/it/management/alessandro-foti/
AziendaFinecoBank S.p.A.
Fineco Bank logo

Alessandro Foti emerge nel settore finanziario, valorizzando innovazione e semplicità. La sua carriera inizia in IBM, progredendo velocemente fino a guidare Fineco Bank, enfatizzando il brokeraggio online e la digitalizzazione dei servizi bancari.

Biografia

Alessandro Foti nasce a Milano il 31 agosto 1960. Dopo il diploma prosegue gli studi laureandosi con lode in Economia Aziendale presso l'Università Luigi Bocconi di Milano nel 1984.[1] Innovazione e digitalizzazione, trasparenza e semplicità saranno i valori che accompagneranno Alessandro nel suo percorso di crescita nel settore finanziario.


IBM

Nel 1985 inizia a muovere i primi passi della sua carriera come impiegato nella Direzione Finanziaria di IBM, azienda informatica.


Montedison

Nel 1986 viene chiamato in Sefimont (la Servizi Finanziari di Montedison) dove massimizzerà i tre anni di esperienza all’interno dell’azienda diventando Responsabile del coordinamento finanziario delle consociate del gruppo.[2]

Fin-Eco

Nel 1989 l’ingresso del manager per le operazioni di mercato dei capitali in Fin-Eco Holding, la finanziaria di Emilio Gnutti, definisce l’inizio di una veloce ascesa nei servizi del risparmio gestito che nel giro di pochi anni lo porterà alla guida dell’azienda. Nel 1992 il gruppo BIPOP acquista Fin-Eco, specializzata in operazioni di leasing e factoring. Nel 1993 Alessandro Foti assume il ruolo di Responsabile della sezione operativa per la gestione patrimoniale ed il trading della società di intermediazione mobiliare di Fin-Eco Sim.[3] Nel 1999 BIPOP si fonde con la Cassa di Risparmio di Reggio Emilia costituendo la BIPOP CARIRE. La controllata Fin-Eco Sim siglerà un accordo con Telecom che consentirà ai propri clienti del trading online di accedere più facilmente al mercato borsistico con connessioni ad alta qualità e velocità.[4]

Fineco Bank

Nel 2000 Alessandro Foti viene nominato Amministratore Delegato di Fineco Bank, la nuova Banca attiva nell’intermediazione online. Nel 2001 viene sottoscritta la fusione per incorporazione di Fin Eco Holding nella capogruppo Bipop Carire mentre Fineco Sim verrà fusa ed incorporata in Fineco Bank. Nel 2002 dalla fusione del gruppo Bipop Carire con il gruppo Banca di Roma nasce Capitalia, la nuova capogruppo. Nel 2003 viene nominato anche Direttore Generale di FinecoGroup Spa (ex Bipop-Carire) con Capitalia come socio di maggioranza.[5] Nel 2007 Foti continua a mantenere la guida Fineco Bank anche dopo la fusione di Capitalia con Unicredito Italiano con conseguente ridenominazione della nuova capogruppo in UniCredit.

Nel 2008, dopo l’ennesima fusione per incorporazione di Banca Xelion, riuscirà ad ottenere un notevole incremento degli utili di fine esercizio, evidenziando l’ottimo stato di salute di Banca Fineco e della piattaforma online di brokeraggio, suo core business.[6] Nel 2014 Alessandro Foti, nominato anche Direttore Generale, quoterà Fineco Bank alla Borsa di Milano sul segmento MTA e dal 2016 nel FTSE MIB.[7] Nel 2019 Fineco Bank, in seguito alla cessione delle quote possedute dall'azionista di controllo Unicredit, diventerà un Gruppo Bancario indipendente.[8] Nel 2023, a valle dei buoni risultati ottenuti da Fineco Bank, Foti confermerà che sono il frutto del successo delle iniziative messe in atto per dare una spinta verso gli investimenti, al crescente interesse per le piattaforme, lo sviluppo di nuove tecnologie per migliorare la “customer experience” ed il ruolo chiave della consulenza di una delle oramai più importanti banche FinTech d’Europa.[9]


Altri incarichi ricoperti

  • Vicepresidente di Assoreti;
  • Membro del Consiglio di Amministrazione della Borsa Italiana S.p.A.;
  • Membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università Bocconi di Milano;
  • Membro del Supervisory Board di Entrium Direct Bankers AG;
  • Membro del Consiglio di Amministrazione di Ducati Motors Holding SpA.;
  • Vice Chairman del Supervisory Board di DAB Bank AG;
  • Membro dell'Executive Management Committee di UniCredit Group.[10]

Riconoscimenti e Premi

  • 2017, 2018 e 2019 premiato come miglior CEO in Europa nel settore bancario per la categoria Small&Mid Cap da Institutional Investor.[11]

Onorificenze

Simbolo corona di alloro per laurea

*2023, laurea honoris causa in Management Engineering conferita dall’Università del Salento.[12]




Note