Francesco Milleri

Da WikiCeo.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Milleri
Francesco Milleri
Luogo di nascitaCittà di Castello
Anno di nascita1959
AttivitàCEO
NazionalitàItaliana
SettoreOttica

Francesco Milleri nasce nel 1959 in Umbria a Città di Castello, comune italiano della provincia di Perugia nell’alta valle del Tevere.

Biografia

Oggi Presidente ed amministratore delegato di EssilorLuxottica[1], si è laureato con lode in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Firenze conseguendo poi, nel 1987, un MBA in Business Administration con alto merito presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi di Milano.[2]

Francesco Milleri in seguito si trasferisce negli Stati Uniti perfezionando gli studi in Corporate Finance presso la Stern School of Business della New York University tramite la borsa di studio "Donato Menichella" assegnata dalla Banca d’Italia[3] a promettenti neolaureati.

Nel 1988 ha inizio la sua carriera nella consulenza aziendale per multinazionali e grandi gruppi italiani: opera nei settori della meccanica, dei beni di consumo, della finanza e del farmaceutico.

Francesco Milleri nel 1996 fonda Abstract, insieme a due soci, una società di consulenza strategica specializzata nella definizione e ingegnerizzazione dei processi aziendali[4]. Nel 2006 con l’acquisto di iDoq, proprietaria della piattaforma di digitalizzazione Lucy Star, inizia a collaborare anche con Luxottica che gli affida la fase di trasformazione e integrazione digitale per semplificare il controllo dei processi e velocizzare l’attività decisionale.

Nel 2016 Del Vecchio, presidente del Gruppo Luxottica, lo fa entrare in azienda nominandolo amministratore con funzioni vicarie prima e successivamente vicepresidente e AD.[5]

Dal 2017 al 2018 Francesco Milleri guida e chiude l’operazione che porta alla nascita di EssilorLuxottica, società leader nel mondo nell’eyecare e nell’eyewear[6], per la quale opera inizialmente in qualità di co-delegato esecutivo e poi nel 2020 come amministratore delegato[7].

Nel maggio del 2021 Francesco Milleri è stato confermato nel ruolo di AD del nuovo Gruppo[8][9] e a luglio 2022, dopo la morte di Leonardo Del Vecchio, viene nominato presidente anche di Delfin, la holding del Gruppo.[10]

Note